Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Cliccando su OK acconsenti all'uso dei cookie.

L'Unità di Ricerca di Biologia Marina ed Ecologia è coinvolta in linee di ricerca inerenti lo studio delle relazioni tra biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini costieri. In particolare sono esaminati gli effetti sulla biodiversità delle variazioni climatiche globali e degli impatti causati dalle varie attività antropiche lungo la fascia costiera. Sono inoltre studiati i processi ecologici di base quali la competizione e le relazioni trofiche tra organismi, la loro tassonomia e la struttura genetica delle specie. Tali ricerche sono di supporto all'analisi di problematiche applicative quali la conservazione ed il ripristino di ambienti degradati, la valutazione delle risorse biologiche e la diffusione di specie invasive. I principali ambienti studiati sono le coste rocciose e sabbiose, le praterie a fanerogame e gli ambienti salmastri. I metodi di studio integrano osservazioni quantitative della struttura dei popolamenti (composizione ed abbondanza di specie), esperimenti di campo, analisi tassonomiche e genetiche di laboratorio e utilizzo di modelli statistici per analisi di ipotesi e sviluppo di modelli predittivi dei cambiamenti di biodiversità. Le attività di ricerca sono supportate da progetti finanziati da enti pubblici e privati in ambito nazionale ed internazionale. Le linee di ricerca in dettaglio sono:

  • Variazioni in composizione ed abbondanza di specie a varie scale spaziali e temporali in ambienti marini costieri.
  • Relazioni tra biodiversità e produttività.
  • Relazioni tra biodiversità e stabilità in risposta ai cambiamenti climatici.
  • Relazioni tra biodiversità ed invasione da parte di specie esotiche
  • Analisi degli effetti dell'impatto antropico sulla fascia costiera.
  • Valutazione degli effetti di aree marine protette.
  • Tassonomia di organismi marini (con particolare riferimento agli anellidi policheti).
  • Biologia ed ecologia evoluzionistica con particolare riferimento ad aspetti di genetica della conservazione e di filogeografia di specie marine e salmastre.
  • Mitigazione, biorimediazione e ripristino di ambienti degradati.
  • Gestione della pesca.

Le attività dell'Unità di Biologia marina ed Ecologia si svolgono in parte presso il Laboratorio di Ecologia marina e della fascia costiera di Villa Celestina situato nella Pineta Marradi a Castiglioncello nel comune di Rosignano Marittimo (Livorno).

Le sedi:
Via Derna, 1 I-56126 Pisa
Tel. 050 2211314
Fax 050 2211410

Laboratorio di Villa Celestina
Pineta Marradi, I-57143 Castiglioncello (Livorno)

Il personale dell'Unità di Ricerca è impegnato nelle attività didattiche della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali per le discipline di:

  • Biologia marina I
  • Biologia marina II
  • Ecologia
  • Ecologia applicata
  • Ecologia e Biologia marina I
  • Ecologia e Biologia marina II
  • Ecologia molecolare e Filogeografia marina

All'unità di Biologia Marina ed Ecologia afferiscono
(Vai alla descrizione delle attività di ricerca)

Ordinari

Prof. Alberto Castelli

Associati

Prof. Lisandro Benedetti-Cecchi
Prof. Claudio Lardicci

Ricercatori

Dott.ssa Paola Belcari
Dott. Fabio Bulleri
Dott. Stefano De Ranieri

Personale TA

Dott.ssa Elena Balestri
Dott. Ferruccio Maltagliati
Dott.ssa Giuseppina Pardi

Dottorandi: Dr.ssa Martina Dal Bello, Dr. Luca Rindi
Assegnisti, Borsisti e collaboratori: Dr. Michele Barbieri, Dr.ssa Elena Maggi, Dr. Carlos Sanz Lazaro, Dr.ssa Laura Tamburello, Dr.ssa Flavia Vallerini

All’Unità di ricerca fa riferimento anche il Prof. Giuseppe Cognetti – Professore emerito dell’Università di Pisa